Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

AIEA INDAGA SU SCIENZIATO RUSSO PER "SUGGERIMENTI" ALL'IRAN


AIEA INDAGA SU SCIENZIATO RUSSO PER 'SUGGERIMENTI' ALL'IRAN
11/10/2008, 13:10

Gli ispettori dell’Aiea (Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica) stanno indagando sulla possibilità che uno scienziato russo abbia aiutato l’Iran a condurre complessi esperimenti sulla detonazione delle bombe nucleari: lo hanno rivelato alcuni funzionari europei e statunitensi. L’agenzia sta quindi tentando di ottenere informazioni dal ricercatore: l’uomo avrebbe agito da solo, assumendo il ruolo di “consulente” nell’ambito dei test condotti dalla Repubblica Islamica, esperimenti di cui l’Aiea avrebbe ottenuto un’ampia documentazione. Da questi incartamenti gli ispettori avrebbero comunque dedotto che lo scienziato non stava lavorando per conto del governo russo: una conclusione che al momento resta senza spiegazioni vista la volontà dell’Aiea di mantenere il massimo riserbo sull’indagine, ancora in corso. Si tratta comunque della prima volta in cui l’Agenzia ammette che l’Iran possa avere ricevuto dall’estero, aiuti allo sviluppo dei suoi programmi atomici. 
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©