Dal mondo / America

Commenta Stampa

Air France: i resti recuperati non sono dell'aereo scomparso


Air France: i resti recuperati non sono dell'aereo scomparso
05/06/2009, 11:06

I resti metallici recuperati nell'Oceano Atlantico, tra l'Africa e il Brasile non appartengono all'aereo scomparso lunedì scorso. E' quanto comunicato da funzionari impegnati nelle indagini. Però non si sa ancora niente di certo, e non si saprà finche non si troveranno le scatole nere, anche se l'impresa è difficile. La Marina brasiliana ha potenziato i propri sforzi, inviando sul posto tre navi da guerra, undici aerei radar e da pattugliamento marino e un elicottero Lynx per la ricerca e il soccorso in mare.
Nel frattempo, continuano ad accavallarsi le ipotesi sulle cause dell'incidente. L'unica cosa è che in quella zona c'erano delle "cellule convettive". Si tratta di zone di atmosfera - poco estese e ben delimitate, ma frequenti - dove si creano forti venti verticali. Se un aereo le attraversa, subisce forti spinte verso il basso (i cosiddetti "vuoti d'aria"). Appare evidente che anche questa situazione può avere contribuito.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©