Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Si tratta di un ex appartenente all'esercito egiziano

Al Qaeda, nominato un nuovo leader ad interim


Al Qaeda, nominato un nuovo leader ad interim
18/05/2011, 09:05

PAKISTAN - Secondo quanto riferisce la CNN, che riferisce di fonti pakistane, Al Qaeda avrebbe trovato il successore di Osama bin Laden. Si tratterebbe di Said Al-Adel, egiziano, ex ufficiale delle forze speciali, 50 anni. La scelta però non è ufficiale, in quanto non è possibile riunire rapidamente la "shura", cioè il consiglio degli anziani della rete terroristica. A nominarlo, in una sorta di incarico ad interim, sono stati un gruppo di leader di Al Qaeda. Tuttavia, secondo Noman Benotman - ex appartenente di Al Qaeda, diventato poi una talpa per la Cia, intervistato sempre dalla CNN - la nomina non sarebbe stata ben accolta dalle cellule saudite e yemenite, che ritengono che il leader di Al Qaeda debba provenire dalla penisola arabica, che è la culla dell'Islam, dato che in Arabia visse ed agì Maometto, quasi 1500 anni fa.
Naturalmente, il tutto presupponendo che Al Qaeda esista ancora e che il rapporto del 2003 del DSGE (il servizio segreto francese), che rivelava come la rete terroristica non esistesse più, sia falso. Ma c'è una domanda che rimane inevasa: se è vera la nomina di Al-Adel, come mai vengono scelte come leader di Al Qaeda persone che sono legate alla Cia? Due su due sono tante

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©