Dal mondo / America

Commenta Stampa

Voleva giocare con i coetanei con Gig-Liquidator Hello Kitty

America: bambina sospesa da scuola per una pistola giocattolo


America: bambina sospesa da scuola per una pistola giocattolo
21/01/2013, 18:37

HARRISBURG (PENNSYLVANIA – STATI UNITI) – Una bambina di 5 anni è stata sospesa dall’asilo per il comportamento dimostrato nei confronti dei suoi coetanei. Un provvedimento sproporzionato all’età e alla realtà che si sono trovati a fronteggiare gli educatori della scuola. La bambina stava giocando con i suoi compagni, aveva tra le mani una pistola giocattolo e l’aveva indirizzata verso gli altri bambini. Voleva semplicemente giocare con le bolle di sapone, sparate dal giocattolo. Gli insegnanti hanno interpretato come ‘minaccia terroristica’ la sua proposta a giocare con gli amichetti “uccidendosi con le bolle di sapone”. La bambina è stata sospesa per 10 giorni. Tutto per aver ‘minacciato’ i suoi compagni con una pistola di Hello Kitty, che produce bolle di sapone. Ma non è finita qui. La direzione scolastica ha ordinato la sospensione per la bambina e una perizia psichiatrica. I giorni di sospensione sono stati ridotti a 2, ma la famiglia resta scioccata per il provvedimento preso dalla scuola: “Si sa quanto possa essere innocua una bolla di sapone”. I genitori stanno considerando di fare causa alla scuola ‘Mount Carmel Area Elementary School’ della Pennsylvania, soprattutto perché temono che la figlia possa non essere accettata in un’altra scuola a causa della nota negativa sul suo profilo scolastico.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©