Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Smentito il ferimento del dittatore siriano

Anche la Lega Araba contro Assad: il premier "ribelle" accolto


Anche la Lega Araba contro Assad: il premier 'ribelle' accolto
25/03/2013, 11:06

DAMASCO (SIRIA) - L'intenso lavoro diplomatico in Medioriente degli Usa dà sempre maggiori effetti. Lo dimostra anche la Lega Araba, che ha deciso di accogliere, come rappresentante della Siria, Ghassan Ghitto, nominato "primo ministro" del prossimo governo che si potrebbe creare dopo l'eliminazione di Assad. Il seggio della Siria era vacante da 18 mesi, cioè da quando, sei mesi dopo l'inizio degli attacchi dell'Els, la Lega Araba aveva deciso che Assad non rappresentasse più il Paese. 
Ormai anche il New York Times ammette candidamente il fortissimo sostegno economico e logistico che ha l'esercito mercenario che sta attaccando la Siria. D'altronde, come nascondere 160 navi che ogni giorno sbarcano nei porti della Turchia fucili, mitragliatrici, mortai, munizioni e tutto il resto? Per tornare ad una operazione logistica via mare di queste dimensioni, bisogna tornare alla prima Guerra del Golfo, quando l'Iraq di Saddam Hussein invase il Kuwait. 
Intanto sono state smentite le voci che volevano Bashir al Assad ferito gravemente e in un letto di ospedale,  a causa di un attentato compiuto da una delle sue guardie del corpo. Era uscita una notizia su Facebook, ma nessuno è stato in grado di confermarla. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©