Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Manovale ucciso dopo violenta colluttazione

Ancora scontri a Gerusalemme: palestinese ucciso


Ancora scontri a Gerusalemme: palestinese ucciso
03/10/2010, 09:10

GERUSALEMME -Ritorna alta la tensione a Gerusalemme est dopo l'uccisione, all'alba di oggi, di un manovale palestinese da parte di un agente della Guardia di frontiera israeliana. Secondo le prime informazioni, il manovale - un uomo di 38 anni, padre di sei figli, originario di Hebron (Cisgiordania) - è stato sorpreso mentre, assieme con alcuni compagni, superava la barriera di separazione nel rione di a-Zaim per entrare a Gerusalemme, diretto ad un cantiere edile. La radio militare ha riferito che l'agente ha cercato di bloccarlo e che ne è seguita una violenta colluttazione durante la quale il palestinese è stato colpito da un colpo di arma da fuoco. Nelle scorse settimane a Gerusalemme est si sono verificati ripetuti incidenti dopo la uccisione di un palestinese da parte di una guardia privata nel rione di Silwan, alle pendici della Città vecchia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©