Dal mondo / America

Commenta Stampa

Sulla prima pagina del Newsweek: "Il primo presidente gay"

Apertura di Obama alle nozze gay: malumori dei pastori neri

Reverendo Hunter: "Un attacco contro la libertà religiosa"

Apertura di Obama alle nozze gay: malumori dei pastori neri
14/05/2012, 18:05

WASHINGTON (STATI UNITI) - Doveva servire ad accrescere il consenso in vista delle elezioni di novembre, invece sembra ritorcersi contro. L'apertura di Barack Obama alle nozze gay ha fatto storcere il naso non solo agli evangelici bianchi ultraconservatori, ma anche ai pastori neri, che da sempre sostengono l'attuale inquilino della Casa Bianca. Dopo le prime reazioni a caldo, come quella del reverendo Joel Hunter della Florida che ha parlato di "un attacco contro la libertà religiosa" o la dichiarazione del reverendo Delman Coates del Maryland che ha detto che "il matrimonio omosessuale è contrario all'interpretazione della Scrittura", Obama ha cercato di correre ai ripari in una teleconferenza con otto capi ecclesiastici neri. Ha spiegato di aver riflettuto a lungo prima di convincersi a sostenere i matrimoni tra persone dello stesso sesso. Il presidente americano ha parlato anche con 5 dei suoi leader spirituali per confrontarsi e cercare di limitare i danni tra i suoi elettori credenti. Jim Wallis, uno dei consiglieri spirituali di Obama, ha a sua volta parlato con molti pastori americani e ha rilevato una spaccatura molto profonda all'interno della comunità. "Molti devono essere rassicurati sul fatto che la libertà religiosa venga rispettata" ha detto Wallis.
Intanto la stampa statunitense ha preso in giro il presidente. Il New Yorker ha scelto un'immagine del lato posteriore della Casa Bianca, dove le colonne del porticato non sono bianche, ma hanno i colori dell'arcobaleno, come la bandiera del movimento gay. Ancora più sarcastica è stata la prima pagina del Newsweek che ha preferito disegnare un'aureola con i colori dell'arcobaleno intorno alla testa di Obama e la scritta: "Il primo presidente gay". Mentre si è divisa la comunità dei pastori afroamericani, l'appoggio al matrimonio omosessuale è stato accolto con entusiasmo dalla comunità gay e dai liberal.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©