Dal mondo / America

Commenta Stampa

Domani il premier inglese incontra la Merkel

Appello Obama-Cameron all'Europa: "Salvate l'euro"


Appello Obama-Cameron all'Europa: 'Salvate l'euro'
06/06/2012, 16:06

La Casa Bianca auspica ''azioni rapide'', da intraprendere ''nelle prossime settimane'' anche in vista del G20, da parte dell'Europa per affrontare la crisi del debito. Lo ha detto il portavoce della casa Bianca Jay Carney. Il presidente americano Barack Obama e il primo ministro britannico David Cameron concordano sulla necessita' di attuare un ''piano immediato'' per la crisi della zona euro. Lo ha reso noto Downing Street dopo il colloquio telefonico che i due leader hanno avuto ieri sera, nel quale ''hanno concordato sulla necessita' di attuare un piano immediato per affrontare la crisi dell'eurozona e ripristinare la fiducia di mercati, attraverso l'adozione di una strategia a lungo termine che garantisca un rafforzamento della moneta unica''. "Nel corso del colloquio, Obama e Cameron si sono trovati d'accordo sulla necessità di un piano immediato per risolvere la crisi della zona euro e ridare fiducia ai mercati e su una strategia a lungo termine per garantire l'esistenza di una moneta unica forte", ha dichiarato un portavoce di Downing Street. Il primo ministro britannico ha già lanciato diversi appelli ai leader della zona euro ad assumere "azioni decisive" per risolvere questa crisi, temendo "un uragano" che potrebbe colpire in pieno l'economia britannica e il suo sistema bancario. Domani, Cameron sarà a Berlino per discutere della situazione con il cancelliere tedesco Angela Merkel.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©