Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Arabia Saudita: bambina di 8 anni divorzia


Arabia Saudita: bambina di 8 anni divorzia
30/04/2009, 13:04

Una bambina di 8 anni di Ryad, capitale dell'Arabia Saudita, è riuscita ad ottenere il divorzio. Il padre l'aveva fatta sposare - ovviamente senza il suo consenso - con un uomo di 58 anni, pratica "sconsigliata" dalle leggi locali, ma in realtà molto praticata, visto che per le famiglie povere spesso vendere una figlia è un modo per avere dei soldi. A decidere è stato un giudice di Onaiza.
In precedenza c'era stato un processo del genere, con la stessa bambina parte lesa, presieduto da un diverso giudice, che aveva stabilito che la bambina avrebbe dovuto raggiungere la pubertà, prima di potersi rivolgere al Tribunale. Il che aveva scatenato molte critiche sui mass-media in tutto il mondo.
Purtroppo il fenomeno dei matrimoni con spose-bambine è utilizzato in molti Paesi islamici, a causa delle solite interpretazioni sballate del Corano

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©