Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Arabia Saudita, frustato per aver fumato in aereo


Arabia Saudita, frustato per aver fumato in aereo
02/02/2009, 09:02

Un cittadino sudanese è stato condannato a ricevere trenta frustate per aver fumato a bordo di un aereo della compagnia di bandiera saudita 'Saudia', in volo verso Gedda da Qurayyat, nel nord del regno arabo. Lo ha reso noto il quotidiano in lingua inglese 'Saudi Gazette', secondo cui il trasgressore si è rifiutato di obbedire alle sollecitazioni degli assistenti di volo, che lo avevano pregato di spegnere la sigaretta. Così, subito dopo l'arrivo a destinazione, la polizia è salita a bordo e ha arrestato l'uomo, le cui generalità non sono state divulgate. Processato per direttissima, il malcapitato ha invano tentato di evitare la punizione porgendo le sue scuse, e affermando di essere in terapia per liberarsi dal tabagismo: i giudici, inflessibili, lo hanno fatto frustare.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©