Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Ma solo nei parchi e sorvegliate da un uomo

Arabia Saudita, le donne potranno andare in bicicletta


Arabia Saudita, le donne potranno andare in bicicletta
01/04/2013, 17:22

RIYAD (ARABIA SAUDITA) - In Arabia Saudita, secondo quanto riportato il quotidiano saudita Al-Yawm, le donne potranno presto tornare a guidare biciclette e motorini. Infatti in quel Paese, le cui leggi sono legate ad una visione della religione molto estremista, dal 1990 è vietato alle donne guidare qualsiasi mezzo. Adesso si pensa ad un addolcimento della legge. Ma con molte limitazioni. Le donne potranno guidare la bicicletta o il motorino solo nei parchi e sui lungomari e dovranno essere sotto la supervisione di un adulto maschio. Inoltre dovranno indossare obbligatoriamente l'abaya, il lungo vestito nero e fornito di velo a coprire la testa, tipico di molte donne mediorientali. Certo, c'è da chiedersi come facciano le donne ad andare in sella, senza alzarsi l'abito e senza che i lembi inferiori finiscano nella catena di trasmissione o sotto le ruote...
Tuttavia si tratta di un miglioramento, per quanto piccolissimo, della situazione femminile in Arabia Saudita.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©