Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

L'uomo vestito con un'abaya fa fuoco contro i militari

Arabia Saudita, ucciso un sospetto terrorista


Arabia Saudita, ucciso un sospetto terrorista
25/12/2010, 11:12

Secondo quanto rende noto il ministero dell'interno dell'Arabia Saudita, é stato ucciso ieri sera dalle forze di sicurezza dell'Arabia Saudita, un sospetto terrorista, travestito da donna, che aveva sparato colpi di fucile conto i militari in un posto di blocco. La sparatoria è avvenuta quando sono stati fermati dai militari, due uomini su di un'auto, per un posto di blocco, nel sud del Paese, e precisamente a Wadi al-Dawasir, 600 km a sud della capitale Riad. Uno dei due uomini indossava una abaya nera, il vestito tradizionale delle donne saudite, simile al burka, che lascia scoperti solo gli occhi. L'uomo vestito da donna, ha cominciato a sparare contro le forze di sicurezza, che hanno prontamente risposto al fuoco ferendo a morte l'uomo. Il conducente dell'auto invece, è stato arrestato. Secondo quanto si legge dalla nota, nessun poliziotto è rimasto ferito, e il portavoce del ministero dell'interno dell'Arabia Saudita, afferma: "Sospettiamo che i due appartengano ad Al Qaida, a causa delle tecniche che hanno usato per passare il posto di blocco".

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©