Dal mondo / America

Commenta Stampa

Argentina: legalizzata la marijuana per uso privato


Argentina: legalizzata la marijuana per uso privato
26/08/2009, 17:08

A sorpresa, la Corte Suprema argentina ha stabilito che è incostituzionale perseguire chi usa marijuana per uso privato. Interessante la motivazione: "Ogni adulto è libero di decidere per la sua vita senza l'intervento dello Stato. Lo Stato non può stabilire cosa è morale e cosa non lo è". E' la motivazione di base di ogni Stato laico.
Non è una novità, questa scelta. Il Sudamerica ha ormai preso convintamente questa strada. Colombia e Messico hanno legalizzato la marijuana; Brasile ed Ecuador stanno per prendere provvedimenti analoghi. Alla base, c'è il tentativo di sconfiggere così le bande del narcostraffico, che sono molto potenti, in quei Paesi così poveri.
La scelta però ha scatenato molte reazioni negative, guidate dalla Chiesa e da associazioni dei genitori di tossicodipendenti, che ritengono questa scelta controproducente, in quanto farà aumentare l'uso di droghe.
Storicamente però, di solito, togliere il marchio del "proibito" da qualcosa, nel medio e lungo periodo, ne fa diminuire il consumo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©