Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Una sesta persona è ricoverata in gravi condiizoni

Arizona: uccide 5 persone, rapisce i figli e si suicida


Arizona: uccide 5 persone, rapisce i figli e si suicida
30/08/2010, 10:08

ARIZONA (USA) - E' un'altra cosiddetta strage della follia, anche se di follia in questo caso ce n'è poca; anzi, appare tutto perfettamente studiato. Brian Diez, 26 anni, poco prima della mezzanotte di sabato è andato a Lake Hawasu City, è entrato in casa della sua ex compagna Deborah Langastaff, 23 anni, armato con una pistola e ha cominciato a fare fuoco sui presenti. Ha ucciso Deborah, il suo attuale compagno Primo Verdone di 24 anni, e tre ospiti: Russelle Nyland, 42, Ashley Nyland, 20 e Brock Nelson, 20; una sesta persona è invece ricoverata in condizioni gravi in ospedale. Dopo la strage Diez ha preso i figli - Kaia di 4 anni e Brian di 13 mesi - ed è andato via in un motel poco lontano. Qui è stato trovato dopo alcune ore dalla Polizia, morto, suicidatosi con un colpo di pistola alla testa.
Non c'è stato in questo caso alcun messaggio o alcun evento che lasciasse presagire questo epilogo; nè la donna aveva mai denunciato episodi di persecuzione o stalking

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©