Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

"Non voglio scrivere questo libro, ma devo farlo"

Assange: 1,2 mln di euro per la sua autobiografia


Assange: 1,2 mln di euro per la sua autobiografia
26/12/2010, 09:12

LONDRA – In un’intervista rilasciata al quotidiano britannico, Sunday Times, Julian Assange, fondatore di Wikileaks, ha dichiarato di aver sottoscritto un accordo per la sua autobiografia da oltre 1,2 milioni di euro. L’australiano, ha poi spiegato che il denaro sarà importante per difendersi dalle accuse di aggressione sessuale fattegli in Svezia. "Non voglio scrivere questo libro, ma devo farlo. Ho già speso 200.000 sterline in spese legali e devo difendermi e proteggere Wikileaks".
Assange, che attualmente è in libertà condizionata nella villa di un amico in Gran Bretagna, percepirà circa 600.000 euro dall’editore americano, Alfred A. Knopf e 380.000 euro dal britannico, Canongate. Altri introiti porteranno la somma ad oltre un milione di euro.
Nel frattempo nuove rivelazioni vengono alla luce. Secondo il quotidiano, El Pais, il governo spagnolo nel 2001 chiese aiuto all’America, per bloccare la costruzione di una fabbrica di acido nitrico con sede in Libia.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©