Dal mondo / America

Commenta Stampa

Promuovere a caso in una azienda rende di più

Assegnato agli italiani l'IgNobel per il Management


Assegnato agli italiani l'IgNobel per il Management
04/10/2010, 14:10

HARVARD (USA) - Nel Sandres Teather dell'università di Harvard sono stati assegnati, nei giorni scorsi, gli IgNobel, dei premi per le ricerche scientifiche più assurde. Ma se alcune volte i premi sono assegnati a ricerche che paiono ridicole, altre volte ci sono embrioni di ricerche che possono avere un peso, presto o tardi.
Il premio, che è internazionale, è diviso nelle varie categorie. E questa volta tra i vincitori ci sono anche degli italiani, per il Management: una equipe dell'Università di Catania ha dimostrato un corollario legato al paradosso di Laerwnce Peter, "In una struttura gerarchica ogni persona verrà promossa finchè non raggiunge il grado in cui esprime la massima incompetenza". Partendo da questo hanno dimostrato, scientificamente, che se in una azienda le promozioni vengono fatte in maniera casuale e non per merito, l'azienda renderà di più.
Naturalmente non è stato l'unico assegnato. Tra i più curiosi, quello sulla biologia: dove una equipe della Bristol University, insieme ai colleghi cinesi, hanno dimostrato che la fellatio tra i pipistrelli aumenta la durata del loro rapporto sessuale. Il tutto dimostrato anche mediante video. Oppure per la medicina, dove è stato dimostrato che un giro sulle montagne russe aiuta gli asmatici a respirare meglio. Quello per la fisica invece è stato dato per avere dimostrato che quando si cammina sul ghiaccio, si scivola di meno se i calzini si infilano intorno alle scarpe e non intorno al piede. Quello dell'economia è stato dato, collettivamente, ai manager di Goldman Sachs, AIG, Lehman Brothers, Bear Stearns, Merrill Lynch, Aig e Magnetar (le società bancarie ed assicurative che hanno dato il via alla crisi mondiale) per aver creato e promosso nuovi modi di investire il denaro. In questo caso, con effetti negativi. Il premio per la chimica è andato alla British Petroleum, per aver sfatato la legge che dice che olio ed acqua non si mescolano (il riferimento è all'esplosione della piattaforma petrolifera, con la conseguente perdita di petrolio.
Dimenticavo l'IgNobel per la Pace. L'ha vinto Richard Stephens e i suoi ricercatori della Keele University, in Inghilterra, che hanno dimostrato come le imprecazioni aiutano a sopportare il dolore. Quindi quando camminate per casa e andate a sbattere con la testa sotto un mobile o col mignolo del piede dentro un comodino, smadonnate pure: vi aiuterà a sentire meno male

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©