Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

ATENE: RAGAZZINO UCCISO DALLA POLIZIA, FURIA ANARCHICA


ATENE: RAGAZZINO UCCISO DALLA POLIZIA, FURIA ANARCHICA
07/12/2008, 10:12

Mobilitazioni e scontri dopo l'uccisione di un giovane di 15 anni da parte della polizia ad Atene. Il ragazzo è stato ucciso durante dei tafferugli provocati, sembra, da gruppi anarchici. Gli scontri stanno continuando nella capitale, a Salonicco, a Ioannina e Komotini. Ad Atene sono state stamane lanciate bombe incendiarie contro una banca e ci sono nuovi incidenti con la polizia.

Il ministro dell'interno Prokopis Pavlopoulos e il sottosegretario con la delega alla polizia hanno offerto le dimissioni, che sono però state respinte, riferiscono stamane i media. Studenti hanno occupato per protesta il Politecnico ed altri atenei di Atene.

I responsabili dell'incidente e il loro comandante sono stati sospesi mentre il governo ha promesso un'indagine approfondita. Pavlopoulos si è scusato per quanto avvenuto.

Il giovane, di 15 anni, è stato colpito al torace da un proiettile mentre, secondo fonti ufficiali, attaccava insieme ad un gruppo di compagni un'auto di pattuglia con bastoni e bombe incendiarie in mezzo a violenti scontri nel quartiere di Exarchia, ad Atene, roccaforte del movimento anarchico e dove gli incidenti sono quasi all'ordine del giorno.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©