Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Hamas blocca i tunnel per impedire infiltrazioni

Attacco al confine contro la polizia egiziana, Israele bombarda


Attacco al confine contro la polizia egiziana, Israele bombarda
06/08/2012, 09:01

EGITTO - Attacco ad un posto di Polizia egiziano, al confine tra Israele ed Egitto. Secondo quanto diffuso dalle agenzie israeliane, un gruppo di persone - considerate palestinesi, ma non ci sono prove - armate con mitragliatrici e lanciarazzi hanno attaccato il posto di Polizia per rubare due veicoli ed usarli per penetrare in territorio israeliano. Nell'operazione ci sarebbero stati 15 poliziotti egiziani morti e 7 feriti. 
Dopo di che gli aggressori sono stati a loro volta attaccati dai velivoli con la stella di David: uno dei veicoli sarebbe stato distrutto da una bomba sganciata da uno degli aerei; l'altro pesantemente danneggiato dall'attacco ravvicinato da parte di un elicottero. L'attacco avrebbe causato la morte di cinque degli aggressori. 
Il Ministro della Difesa israeliano Ehud Barak ha accusato Hamas dell'attentato, invitando l'Egitto a bloccare il valico di Rafah - l'unico valico che porta a Gaza e non sotto il controllo israeliano - che da poche settimane era stato parzialmente riaperto. Hamas, da parte sua, ha bloccato i tunnel che passano sotto il confine egiziano, per impedire che eventuali attentatori possano confondersi con la popolazione di Gaza. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©