Dal mondo / America

Commenta Stampa

Colpito il profilo Twitter dell’emittente americana

Attacco hacker su Fox News: "Obama è stato assassinato"

Il sequestro è stato rivendicato dal gruppo: "Scriptkiddies"

Attacco hacker su Fox News: 'Obama è stato assassinato'
04/07/2011, 17:07

NEW YORK – “Il presidente Obama è stato assassinato. Un triste 4 luglio dunque”. E’ l’annuncio shock apparso sul profilo Twitter dell’emittente televisiva americana Fox News, che per qualche ora ha gelato l’America, proprio nel giorno dell’Indipendenza. Si è trattato per fortuna solo di un falso allarme.
Ad utilizzare l’account del canale All News, di proprietà di Robert Murdoch, che non si è mai dimostrato un vero e proprio seguace di Obama, un gruppo di hacker che con falsi “tweet”, il primo intorno alle 2 di notte, hanno letteralmente scosso gli Stati Uniti. Dopo il primo messaggio altri post di conferma. “E’ stato colpito da due proiettili nella zona pelvica e al collo. L’attentatore non si conosce” e subito dopo “Barack Obama colpito due volte al ristorante Ross nello Iowa”. Che le frasi non siano attendibili lo si comprende da subito. Diverse, infatti, le informazioni errate, come quella del presidente americano in campagna elettorale nello Iowa, mentre in realtà era alla Casa Bianca. Chi, invece, è partita proprio da queste zone, per le presidenziali del prossimo anno è Michele Bachmann, eroina del Tea Party.
Pittoresco, infine, l’ultimo dei post che hanno destabilizzato l’America. “I nostri migliori auguri a Joe Biden il nuovo presidente degli Stati Uniti. In questi tempi di follia, c’è una luce in fondo al tunnel”. Immediata la replica della Fox che ha evidenziato “l’inesattezza delle notizie” ed ha rassicurato tutti gli americani, spiegando “che il presidente sta festeggiando il 4 luglio con la sua famiglia”. Intanto, l’attacco dell’account visitato da oltre 30mila persone, è stato rivendicato dal gruppo “Scriptkiddies”, che poco dopo ne ha spiegato anche le ragioni: “Abbiamo scelto la Fox perché la loro sicurezza è una barzelletta”.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©