Dal mondo / America

Commenta Stampa

La data doveva essere il 4 luglio

Attentato a Boston, autori sospettati di un attacco kamikaze


Attentato a Boston, autori sospettati di un attacco kamikaze
03/05/2013, 14:58

BOSTON (USA) - Continuano ad essere diffuse informazioni relativamente ai due fratelli ceceni, accusati di aver fatto esplodere le due bombe durante la maratona di Boston. 
L'ultima novità riguarda il fatto che inizialmente l'attentato era previsto come un attentato suicida da compiere il 4 luglio, giorno dell'indipendenza americana. Successivamente si decise per far esplodere le sole bombe. E dato che la preparazione fu più veloce del previsto, i due decisero di anticipare l'attentato, scegliendo appunto la maratona del 15 aprile. A conferssarlo pare sia stato lo stesso attentatore Dzhokhar Tsarnaev, che dal l'ospedale sembra stia chiacchierando di continuo su tutto. 
Intanto il quotidiano britannico Daily Mail in un articolo fa presente che dall'Arabia Saudita era già arrivato un allarme verso gli Usa relativo ai fratelli Tsarnaev, ai quali nel 2011 era stato negato un visto per visitare la Mecca. Allarme che però gli Usa hanno negato di avere mai ricevuto.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©