Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Medvedev assicura:"Se sono terroristi, li prenderemo"

Attentato a Mosca, tra i feriti anche un Italiano

Tra i circa 100 feriti c'è anche un italiano

Attentato a Mosca, tra i feriti anche un Italiano
24/01/2011, 21:01

MOSCA - Negli scorsi mesi, molti ribelli islamici provenienti in prevalenza dal Caucaso, avevano minacciato attentati e stragi nel cuore di Mosca. Oggi, alle ore 14:32, un kamikaze si è fatto saltare in aria all'interno dell'aeroporto di Domodedovo, il maggior aeroporto moscovita. Diverse e confuse le notizie arrivate dalle varie agenzie russe riguardo morti e feriti: in un primo momento, l'agenzia Itar-Tas, aveva parlato di 20 vittime causate dall'esplosione di un ordigno all'interno dell'area dove si attendono i bagagli. Il bilancio però è rapidamente salito e al momento sono già 31 i morti accertati; almeno un centinaio i feriti più o meno gravi.
Quello odierno, è il secondo attentato più sanguinoso degli ultimi sei anni. L'ultimo, del marzo 2010, aveva causato 40 morti a seguito dell'esplosione di due attentatrici del Dagestan, all'interno della stazione metropolitana. Alla notizia della strage, come riporta anche Reuters, l'indice borsistico russo Micex ha fatto riscontrare un demecrento pari al 2% netto.

Aggiornamento ore 21:10

UN ITALIANO TRA I FERITI
E mentre resta ancora da chiarire la matrice terroristica che le agenzie di stampa russa hanno invece dato per certa, le notizie arrivate dall'aeroporto di Domodedovo parlano di un italiano ritrovato tra i circa 100 feriti. Le autorità moscovite lo hanno anche identificato: si tratta di Romano Rosario. Tre le vittime straniere rinvenute fino ad ora, con un altro non russo, il francese Fredric Ortis, incluso nell'elenco dei feriti.

MEDVEDEV:"SONO TERRORISTI, LI PRENDEREMO"
Dopo l'attacco suicida al principale aeroporto di Mosca, il presidente russo Medvedev si è rivolto alla popolazione con il seguente messaggio:"Come sapete c'è stata un'esplosione nell'aeroporto Domodedovo, ci sono morti e feriti. Potrebbe essere un attacco terroristico. Ho parlato col ministro della sanità e delle emergenze. tutte le persone saranno immediatamente medicate, molte ambulanze sono state inviate all'aeroporto e voglio esprimere le mie condoglianze ai parenti delle vittime. Abbiamo bisogno di instaurare un regime speciale in tutti gli aeroporti e nelle stazioni dei trasporti pubblici. Nel rispetto della legge potete essere sicuri che saranno prese tutte le misure necessarie. Per le indagini creeremo una commissione il prima possibile. Ho ordinato al sindaco di Mosca e al governatore della regione di andare all'aeroporto e dobbiamo assicurarci che siano messe in atto tutte le azioni investigative perché le indagini partano immediatamente. Stiamo monitorando la situazione da vicino anche in tutti gli altri aeroporti".

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©