Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

ATTENTATO SUICIDA A ISLAMABAD: MORTO ANCHE AMBASCIATORE CECO. L’ONU: “UN ATTO IGNOBILE”


ATTENTATO SUICIDA A ISLAMABAD: MORTO ANCHE AMBASCIATORE CECO. L’ONU: “UN ATTO IGNOBILE”
21/09/2008, 11:09

Al coro delle condanne nei confronti dell’attentato suicida che ieri ha fatto più di 60 vittime e 200 feriti nella capitale pakistana, si è aggiunta la voce dell’Onu: il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki Moon, ha condannato “fermamente l’ignobile attacco terroristico”, secondo quanto riferisce in un comunicato il suo portavoce in un comunicato. “Nessuna ragione – ha aggiunto – può giustificare il fatto di prendere indistintamente a bersaglio dei civili.” Nell’esplosione che ieri ha devastato il lussuoso hotel “Marriot”, nel centro della città, ha perso la vita anche l’ambasciatore della Repubblica Ceca in Pakistan, Ivo Zdarek: a riferirlo è il primo ministro pachistano Yousaf Raza Gilani. I soccorritori continuano intanto a scavare tra le macerie; una parte della struttura è stata completamente distrutta dal rogo e nella notte è crollata.
 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©