Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

AUSTRALIA, LE SCUSE DEI BIANCHI


AUSTRALIA, LE SCUSE DEI BIANCHI
12/02/2008, 12:02

Per la prima volta nella storia gli aborigeni australiani hanno ricevuto i deputati in Parlamento, in una cerimonia simbolica che apre la strada alla richiesta di perdono ufficiale alle "generazioni rubate", che avverra' domani. L'evento, al quale hanno assistito tribu' di tutto il Paese e che ha preceduto l'inaugurazione della sessione di legislatura, segna un cambio sostanziale nella politica di Canberra verso gli indigeni. A guidare la cerimonia, la leader dei Nganbri, la tribu' che era proprietaria dei terreni su cui sono stati costruiti gli edifici del Parlamento: accompagnata dalla musica tradizionale (il 'didgeridoo') e da due nipoti, Matilda House-Williams ha dato il "benvenuto nel Paese" al premier, Kevin Rudd e gli ha consegnato il bastone del comando con un messaggio "sulla storia della nostra unione".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©