Dal mondo / Australia

Commenta Stampa

Il primo Paese al mondo a prevedere il "terzo sesso"

Australia: sui passaporti la X designerà i transessuali


Australia: sui passaporti la X designerà i transessuali
15/09/2011, 14:09

SIDNEY (AUSTRALIA) - Può sembrare un dettaglio da poco, ma non lo è. Cosa scrivere sui documenti di una transessuale alla voce "sesso"? Solitamente si tratta di persone che hanno un aspetto femminile, anche se inevitabilmente, alla nascita, avendo il pene, vengono registrati come uomini. Quindi la "M"? La cosa può destare il sospetto, da parte dei poliziotti incaricati della verifica dei documenti stessi. Allora la "F"? Ma all'anagrafe non corrisponde più. E per avere il cambio di sesso all'anagrafe, c'è bisogno di sottoporsi all'operazione chirurgica.
Una situazione complicata che viene risolto dal governo australiano nel modo più semplice: introducendo la possibilità, sui documenti, di segnare un sesso diverso da "male" (maschio) o "female" (femmina). E così i transessuali potranno segnare "X" (nel senso di sesso indeterminato) sul passaporto, ed evitare il rischio (purtroppo accade anche questo, in particolare nei Paesi africani) di essere arrestati per spionaggio, per avere un viso femminile e i documenti di un uomo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati