Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Due terroristi trasportavano esploosivo

Auto esplode in Daghestan: due morti


Auto esplode in Daghestan: due morti
01/04/2010, 13:04

DAGHESTAN - Due persone sono rimaste uccise nella regione russa del Daghestan per l'esplosione della loro auto, che presumibilmente trasportava esplosivi, mentre una terza persona è rimasta gravemente ferita. Dopo gli attentati di Mosca, che hanno caudato la morte di 39 persone, e quelli di Kizlyar, dove le vittime sono state 12, sembra potersi parlare di nuovi attentati.
Il primo ministro russo, Vladimir Putin, aveva dichiarato che c'è un filo di collegamento fra l'attentato doppio di Mosca, e l'attacco di Kizliar. Putin ha ipotizzato che a condurre le due sanguinose operazioni sia stata la "stessa banda" di matrice islamista-caucasica. Il presidente Dmitri Medvedev ha poi ribadito la teoria: "sono anelli di una stessa catena", ha detto.
Il leader del Cremlino, Dmitri Medvedev, ha sollecitato l'allargamento e il rafforzamento delle misure antiterrorismo, che a suo avviso devono essere non solo più efficaci, ma anche dure, feroci e preventive.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©