Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

AUTOBOMBA BAGHDAD: KAMIKAZE DISABILI


AUTOBOMBA BAGHDAD: KAMIKAZE DISABILI
01/02/2008, 18:02

Sempre più in basso. Erano "disabili mentali sin dalla nascita" le due donne kamikaze che oggi si sono fatte saltare in aria in due mercati di Baghdad provocando la morte di almeno 60 persone. Lo ha affermato il portavoce delle operazioni di sicurezza a Baghdad, generale Qassim Atta, secondo cui le due donne non erano in grado di far detonare il congegno esplosivo che avevano nella cintura che indossavano sotto le vesti, e che è stato quindi innescato a distanza con telecomandi. Il generale, citato dall'emittente Tv al Iraqiya, ha affermato che il bilancio complessivo delle due esplosioni è di almeno 54 morti oltre 176 feriti. Altre fonti, citando la polizia, parlano di oltre 70 morti e quasi 150 feriti. Apparentemente la difficoltà nello stilare un bilancio preciso del duplice attentato è dovuta al fatto che le vittime sono state trasportate - in gran parte con mezzi di fortuna - in almeno cinque diversi ospedali della città.

.

Commenta Stampa
di REDAZIONE
Riproduzione riservata ©