Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

La polizia spara sulla folla

Autobomba vicino a Nassirya, 30 morti e 70 feriti


Autobomba vicino a Nassirya, 30 morti e 70 feriti
10/06/2009, 11:06

Ennesimo atto di sangue ad Al Batha, cittadina a 30 chilometri da Nassirya. Una autobomba è esplosa nelle vicinanze del mercato cittadino, uccidendo almeno 30 persone e ferendone altre 70. La maggior parte delle persone colpite sono le donne e i bambini che normalmente frequentavano il mercato.
Dopo l'esplosione, a creare confusione ci si è messa anche la Polizia locale, che ha fatto fuoco sulla folla. Infatti già da diversi minuti c'erano state segnalazioni ai poliziotti presenti su quell'auto parcheggiata in divieto di sosta; senza che i poliziotti muovessero un dito. E dopo che l'auto è esplosa, la folla inferocita se l'è presa anche con i poliziotti, che senza indugiare hanno sparato sulla folla ferendo una persona ed arrestandone altre. E la situazione feriti è grave, come si può desumere dall'invito fatto via radio a tutti ad andare a donare il sangue.
E pensare che Nassirya era considerata una zona tranquilla.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©