Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Il segretario Onu invita i due Paesi a dialogare

Ban Ki Moon: "Sul caso Marò, l'Onu non interverrà"


Ban Ki Moon: 'Sul caso Marò, l'Onu non interverrà'
12/02/2014, 10:06

NEW DELHI (INDIA) - Il segretario dell'Onu Ban Ki Moon interviene sulla vicenda dei marò arrestati in India. E lo fa lavandosene le mani: "È meglio che la questione venga affrontata bilateralmente piuttosto che con il coinvolgimento dell’Onu". E' questa la risposta che viene data alla richiesta del Ministro degli Esteri Emma Bonino, che ha chiesto l'intervento dell'ALto Commissariato delle Nazioni Unite per i Diritti Umani. 

Invece è Catherine Ashton, rappresentante per gli Esteri dell'Unione Europea, ad intervenire, ricordando all'India che usare il Sua Act (il codice antipirateria) contro i soldati italiani significa dire che l'Italia è un Paese di terroristi; e questo è inaccettabile. Il rischio, ha sottolineato la Ashton, è che l'India non potrà più godere dell'aiuto della Ue o dei singoli Paesi che ne fanno parte nelle operazioni antiterrorismo e antipirateria che interessano anche l'economia dell'India.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati