Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

BANGKOK, BLOCCATO IL SECONDO AEROPORTO


BANGKOK, BLOCCATO IL SECONDO AEROPORTO
27/11/2008, 10:11

I manifestanti dell'opposizione sono riusciti a fermare anche il secondo aeroporto di Bangkok, il vecchio Don Mueang, isolando il Paese asiatico in cui sono rimasti bloccati centinaia di turisti, tra cui una settantina di italiani. A partire dalla mezzanotte di mercoledì è stato interrotto tutto il traffico aereo nello scalo. I sostenitori dell'Alleanza di popolo per la democrazia non sono riusciti però a impedire la partenza dei ministri thailandesi, che a bordo di alcuni aerei da turismo hanno raggiunto Chiang Mai, nel nord, dove era in programma una riunione con il premier Somchai Wongsawat per studiare una via d'uscita dalla crisi. Inizialmente i ministri erano partiti insieme e con un aereo più grande, che però è dovuto rientrare e fare un atterraggio d'emergenza a causa di un motore guasto. Ora i due aeroporti della capitale thailandese sono completamente bloccati.  
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©