Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Bangladesh, 8 morti e 4 feriti in una rivolta


Bangladesh, 8 morti e 4 feriti in una rivolta
25/02/2009, 09:02

E' di almeno quattro morti e otto feriti il bilancio ancora provvisorio di una rivolta scoppiata verso l'alba a Dacca nel quartier generale dei 'Bdr-Bangladesh Rifles', corpo paramilitare di fucilieri incaricato della sicurezza alle frontiere del Paese asiatico: lo hanno riferito fonti ospedaliere, secondo cui tutte le vittime tranne una sarebbero civili, semplici passanti rimasti presi in mezzo alla furibonda sparatoria seguita all'insubordinazione di un gruppo di guardie, inferocite nei confronti dei loro superiori, con i quali avevano appena avuto un incontro.
Stando a testimoni oculari, l'insurrezione ha provocato la reazione delle truppe governative, intervenute per sedarla: i soldati, appoggiati da elicotteri da combattimento, sono stati visti circondare la caserma e fare quindi irruzione all'interno, mentre altri prendevano posizione tutto intorno; nel frattempo da dentro la struttura rimbombava l'eco di esplosioni e di continue raffiche, e verso il cielo si levavano fiamme e fumo denso. Il complesso ospita tra l'altro anche una scuola, e numerosi studenti vi sono rimasti intrappolati a causa degli scontri. Il ministero della Difesa ha diramato un appello ai rivoltosi, sollecitandoli ad arrendersi e a deporre le armi, e assicurando che il primo ministro, signora Sheikh Hasina, e' pronta ad ascoltare le loro richieste, ed eventualmente a esaudirle; in caso contrario, e' stato il monito, subiranno l'inevitabile punizione. Esclusa comunque l'ipotesi di un tentativo di colpo di stato, circostanza ripetutasi innumerevoli volte nella storia del Bangladesh, uno dei Paesi piu' poveri del mondo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©