Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Bangladesh: almeno 70 i morti della rivolta dei militari


Bangladesh: almeno 70 i morti della rivolta dei militari
27/02/2009, 14:02

Con il ritrovamento di sempre nuovi cadaveri in decomposizione di ufficiali trucidati a sangue freddo, continua ad aggravarsi il tragico bilancio della rivolta scoppiata due giorni fa nel quartier generale a Dacca del Brd, le guardie di frontiera del Bangladesh: stando a fonti dei servizi di soccorso, infatti, il numero dei morti confermati e' ormai arrivato a superare le settanta unita', compresi almeno quattro civili rimasti accidentalmente coinvolti negli scontri tra insorti e truppe governative. Le stime sono pero' che si arrivera' a oltre cento vittime, il doppio di quanto era stato ipotizzato all'inizio. Tra quelle gia' accertate c'e' anche il comandante del corpo paramilitare, generale Sakil Ahmed, che stando a testimoni oculari sarebbe stato giustiziato a sangue freddo quasi subito, crivellato di proiettili. Oggi stesso il primo ministro del Paese asiatico, signora Sheikh Hasina, ha provveduto a nominare al suo posto il pari grado Moinul Hossain.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©