Dal mondo / America

Commenta Stampa

La misura riguarderà solo i contratti di lavoro nuovi

Barack Obama innalzerà salario minimo per decreto

Beneficeranno custodi e lavoratori settore edile

Nella foto il presidente Barack Obama
Nella foto il presidente Barack Obama
28/01/2014, 15:56

USA – La  Casa Bianca riferisce che il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, firmerà un ordine esecutivo per innalzare il salario minimo dei nuovi dipendenti federali da 7,25 dollari a 10,10 dollari all'ora.  La misura riguarderà solo i contratti di lavoro nuovi e non quelli già stipulati ma, se alcune condizioni dell'accordo cambieranno, potrebbe essere applicabile ai contratti in rinnovo. Secondo quanto fa sapere la Casa Bianca, dell'aumento del salario minimo beneficeranno soprattutto custodi e lavoratori del settore edile,  oltre che gli impiegati nelle basi militari che sono addetti a lavare stoviglie e panni e servire il cibo. Il provvedimento che il presidente Usa emetterà per decreto sarà in linea con il suo appello all'innalzamento del salario minimo orario nazionale a 10,10 dollari e con la sua richiesta di legare le paghe all'inflazione.  L'anno scorso Obama aveva chiesto l'innalzamento del salario minimo a 9 dollari.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©