Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Il Ministro della Difesa israeliano è a Washington

Barak minaccia: "Il destino di Assad in Siria è segnato"


Barak minaccia: 'Il destino di Assad in Siria è segnato'
17/05/2012, 10:05

WASHINGTON (USA) - Il Ministro della Difesa israeliano Ehud Barak ha tuonato nuovamente contro la Siria e contro Assad, che la governa. Ed è stato chiaro: "Il destino di Bashar al-Assad ormai è segnato, perché il presidente siriano è condannato, e dunque la comunitaà internazionale deve aumentare le pressioni per farne cadere il regime". E poi ha aggiunto: "Io credo che la sua sorte sia comunque segnata, e che occorra alzare la voce, per ragioni sia morali sia pratiche. Alzarla molto di più".
Barak ha rilasciato queste dichiarazioni da Washington, dove è andato in visita ufficiale per la terza volta in tre mesi. Nessuna dichiarazione ufficiale sui motivi di visite così frequenti; tuttavia non appare azzardato pensare che rigiuardino proprio la situazione in Siria ma anche gli aventuali piani di difesa - o più probabilmente di attacco, viste le sempre più inistenti voci di bombardamenti su obiettivi precisi - nei confronti dell'Iran.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©