Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Giovedì un'altra manifestazione in difesa della laicità

Barcellona, protesta gay con baci davanti al Papa


Barcellona, protesta gay con baci davanti al Papa
02/11/2010, 12:11

BARCELLONA - Millecinquecento persone vicine al movimento gay si riuniranno domenica prossima in Piazza della Cattedrale per protestare "pacificamente e simpaticamente" contro la visita papale.
I manifestanti si daranno baci davanti al Pontefice. Infatti Benedetto XVI è atteso presso la basilica della Sagrada Familia. Ad organizzare la cosiddetta "Qeer Kissing" è stato Joan Perez. Giovedì si terrà sempre a Barcellona una manifestazione: alcune associazioni si uniranno sotto lo slogan "Io non ti aspetto". Si tratta di cittadini laici, atei, femministe e difensori dei diritti dei gay che si battono in difesa della laicità.
Joffre Villanueva, uno degli organizzatori catalani, spiega che nella società esistono "diverse morali". "Vogliamo rendere pubblico il nostro sostegno alla laicità, un insieme di valori che include la libertà di coscienza e la separazione tra Stato e Chiesa", ha detto.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©