Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

La decisione era stata annunciata tre settimane fa

Belgio, re Alberto II abdica in favore del figlio Philippe

Alberto II: "Dobbiamo essere uniti nella diversità"

Belgio, re Alberto II abdica in favore del figlio Philippe
21/07/2013, 12:01

BRUXELLES (BELGIO) - Stamattina il re belga Alberto II, 79 anni, ha abdicato in favore di suo figlio Philippe, 53 anni, che è diventato il settimo monarca del Belgio. La cerimonia di abdicazione, che si sta svolgendo nello stesso giorno della festa nazionale del Paese, non si è ancora conclusa. L’atto è stato firmato questa mattina nella sala del trono da tutti i ministri e dal primo ministro belga, Elio Di Rupo, e Philippe ora deve recarsi in Parlamento per il giuramento davanti a deputati e senatori.

La cerimonia si è svolta metà in fiammingo e metà in francese, come tutte le cerimonie ufficiali in Belgio. Ma, a causa della divisione del Paese, la tv francofona ha tradotto le parti in fiammingo, mentre quella fiamminga non ha avuto alcuna traduzione dal francese. Facendo riferimento alla divisione del Paese, Alberto II, prima di abdicare, ha detto: “Dobbiamo essere uniti nella diversità, che il nostro Paese sia un esempio per l'Europa”. Il re ha poi continuato: “Sono convinto che mantenere la coesione del nostro stato federale sia vitale non solo per la qualità della nostra vita collettiva, che richiede dialogo, ma anche per preservare il benessere di ognuno”.

Durante la cerimonia, Alberto II ha anche ringraziato sua moglie Paola, sempre al suo fianco, che era visibilmente commossa. La decisione di abdicare era stata annunciata dal sovrano belga tre settimane fa. Philippe e sua moglie Matilde, secondo Alberto II, sono una coppia eccellente e che merita fiducia.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©