Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Bertone: "nemmeno in ex Unione Sovietica"

Belgio: rottura tra Chiesa e magistratura


Belgio: rottura tra Chiesa e magistratura
26/06/2010, 16:06

Continuano le polemiche e gli scontri tra il Vaticano ed il Belgio, in seguito alle perquisizioni ordinate dalla magistratura nella sede dell’arcivescovado di Mechelen in due tombe di vescovi.

Il cardinale Tarcisio Bertone, segretario dello Stato vaticano, ha definito ‘sequestro’ quello subito dai vescovi belgi, trattenuti per 9 ore dagli inquirenti. “E’ un fatto inaudito e grave” – ha affermato Bertone – “Non ci sono precedenti nemmeno nei regimi comunisti di antica esperienza”. “Al di là della condanna della pedofilia” – ha continuato il cardinale – “i vescovi sono stati trattenuti per 9 ore senza bere né mangiare”.

E chi meglio della stampa poteva gridare a gran voce la propria opinione?
Così l’Avvenire ha dedicato alla vicenda un editoriale dal titolo: “Oltraggio che nulla ripara e molto svela”, a cura di Marina Corradi. "Un blitz nella cripta di una cattedrale, come fosse il cuore di una organizzazione criminale" – è possibile leggere sul quotidiano –  "Non è in discussione la liceità delle indagini, né l'esigenza di arrivare alla verità, se abusi ci sono stati, ma nella violazione delle tombe di due arcivescovi della diocesi di Bruxelles, si legge qualcosa che va oltre la legittima esigenza di giustizia”. Inoltre, la Corradi si chiede se “non assume, invece, un simile assalto, un valore simbolico, il segno di una voglia di attaccare la chiesa nella sua totalità?". La giornalista ricorda che il nome dato all’inchiesta dalla magistratura è “Operazione Chiesa”, un nome che indica il bersaglio e non i singoli colpevoli.

Anche i principali quotidiani belgi hanno dedicato molte pagine a questo scontro. Il quotidiano fiammingo De Morgen, ad esempio, ha titolato la sua prima pagina “Roma scomunica la giustizia”.

L’altro quotidiano, il De Standaard, ha pubblicato in prima pagina un fotomontaggio stile Dan Brown. Lo sfondo ritrae l’ex primate belga, il cardinale Godfried Danneels (al quale è stata perquisita la casa mercoledì scorso), ed il titolo recita: “Il Codice Danneels”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©