Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Berlusconi: come presidente dell'Europarlamento uno dei miei


Berlusconi: come presidente dell'Europarlamento uno dei miei
18/06/2009, 16:06

Nuova pretesa del Presidente del Consiglio italiano Silvio Berlusconi al Partito Popolare Europeo: questa volta come Presidente dell'Europarlamento vuole un italiano. Ed ha già pronto il nome: Mario Mauro, europarlamentare del PdL. Di fronte, l'altra candidatura del polacco Jerzy Busek, altro candidato del PPE. Che Berlusconi ha liquidato molto velocemente: "L'Italia non ha la presidenza del parlamento europeo dal 1979"; "il nostro partito è quello che ha avuto il maggior numero di voti, più della Germania e di tutti gli altri paesi. L'Italia è il paese più europeista e c'è stata infatti la maggiore affluenza alle urne di tutta Europa con il 67% mentre la Polonia è il terzultimo paese con il 24,5% ovvero è andato a votare solo un polacco su quattro"; "abbiamo sempre sostenuto i candidati francesi e spagnoli alla presidenza del gruppo e del parlamento; questa volta tocca a noi".
Sul tavolo, ha posto anche l'appoggio alla candidatura di Josè Manuel Barroso. Infatti, quando alcuni cronisti gli hanno chiesto se l'avrebbe appoggiato ha risposto "Wait and see" (Aspettate e vedrete).

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©