Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

BLAIR "BECCATO" IN TRENO SENZA BIGLIETTO, SOLDI E CARTA DI CREDITO!


BLAIR 'BECCATO' IN TRENO SENZA BIGLIETTO, SOLDI E CARTA DI CREDITO!
23/04/2008, 18:04

Tony Blair, l'ex premier britannico, è stato 'pizzicato' sull'Heathrow Express - il trenino ad alta velocità che collega il centro città allo scalo londinese - senza biglietto. Poco male: su questa tratta, infatti, si può comodamente pagare a bordo in contanti o con carta di credito. Peccato però che, al momento di mettere mano al portafoglio, un esterrefatto Blair abbia confessato ad un altrettanto esterrefatto controllore di non avere con sé né denaro né tanto meno carte di credito. E quando in suo soccorso è intervenuta una delle guardie del corpo offrendosi di pagare la tariffa in sua vece, il controllore ha lasciato correre: "per carità, lasci stare". Ed è scoppiato un putiferio.
Gli altri passeggeri presenti alla scena hanno subito protestato. "Dovrebbe essere trattato come tutti gli altri", ha detto al tabloid 'Daily Mail' Sarah Tucker, "il tragitto dura solo 15 minuti e costa 15,5 sterline". Ovvero quasi 20 euro. Quando il fatto - avvenuto lunedì scorso - è divenuto di dominio pubblico, un portavoce dell'ex premier - che ora guadagna oltre 2 milioni di euro l'anno grazie alle consulenze con JP Morgan e Zurich - si è subito affrettato a contestualizzare l'accaduto: "il controllore ha rifiutato il pagamento - ha detto il portavoce - nonostante Blair fosse disposto a pagare e anzi è tuttora disposto a pagare". Incalzato dal tabloid, curioso di sapere se Blair, come la Regina, semplicemente non porta con sé i contanti, il portavoce ha chiuso l'argomento senza dare ulteriore dettagli. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati