Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

L’imbarcazione risulterebbe di società napoletana

Bloccato rimorchiatore nel porto di Tripoli


Bloccato rimorchiatore nel porto di Tripoli
20/03/2011, 11:03

Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa Ansa, un rimorchiatore d’altura italiano è stato trattenuto nel porto di Tripoli . Il rimorchiatore sarebbe di proprietà della società Augusta Offshore spa di Napoli. Gli uomini dell’equipaggio di nazionalità italiana  sono 8, insieme a 2 persone di nazionalità indi e 1 ucraino. Il rimorchiatore è stato fermato ieri alle 17 ore italiana, mentre stava sbarcando a Tripoli . Alcuni uomini armati, tra cui uno che si sarebbe qualificato come il comandante del porto, hanno fermato l’equipaggio, impedendo al rimorchiatore di ripartire. Gli italiani e gli altri si troverebbero tutt’ora a bordo. Nel frattempo aumentano la preoccupazione per le possibili rappresaglie di Gheddafi in seguito ai bombardamenti dell’Onu. Il colonnello ha affermato di essere pronto ad attaccare sul Mediterraneo. “Colpiremo obiettivi civili e militari, ora il Mediterraneo diventerà campo di battaglia”, ha detto il rais.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©