Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Improbabile l’adesione di Usa e della Gran Bretagna

Brahimi pensa a Unifil, formare missione di 3.000 uomini


Brahimi pensa a Unifil, formare missione di 3.000 uomini
14/10/2012, 21:55

TEHERAN - L'inviato di Onu e Lega Araba, Lakhdar Brahimi, si sta impegnando affinché si lavori per formare una forza di pace di 3.000 uomini da inviare in Siria. E' necessario capire quali Paesi intendano contribuirvi.

Brahimi, in Iran per incontrare il ministro degli esteri Ali Akhbar Salehi, ritiene difficile l’adesione di Usa e della Gran Bretagna, ma si è rivolto ai paesi dell'Unifil, la forza Onu al confine tra Israele e Libano di cui fanno parte anche Italia, Germania, Francia, Spagna e Irlanda.

 

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©