Dal mondo / America

Commenta Stampa

L'inaugurazione in una scuola di samba alla periferia di Rio

Brasile, inaugurata prima toilette per gay

La decisione dopo diverse lamentele di travestiti

Brasile, inaugurata prima toilette per gay
20/09/2011, 20:09

RIO DE JANEIRO - Una toilette riservata ai gay è stata inaugurata sontuosamente nella sede della scuola di samba Mocidade Unida della favela Cidade de Deus, famosa per l'omonimo film violento, alla periferia di Rio de Janeiro. Principalmente i travestiti si lamentavano che, durante le lunghe prove del carnevale, venivano pesantemente discriminati al momento di andare al bagno. «Dicevano che se entravano nel gabinetto femminile, le donne facevano uno scandalo, e se andavano in quello maschile venivano apostrofati con parolacce e volgarità, e minacciati di aggressione», ha affermato il presidente della Mocidade Unida, Roberto Valeriano dos Santos. Adesso una cabina tutta nuova con scritto sopra «Gls» (gay, lesbiche e simpatizzanti) spicca fra i tradizionali due bagni dedicati a «ele» (lui) e a «ela» (lei). È la prima latrina per omosessuali di cui si abbia notizia in Brasile. Il direttore del carnevale della scuola di samba, Carlos Eduardo da Silva, soprannominato «Dudu», di 35 anni, è stato fra i primi ad usare la toilette esclusiva per gli omosessuali: «Dopo che hanno creato questo bagno le persone si sono sentite più comode: non solo noi homosex me pure gli eterosessuali». Chi non è d'accordo è Marco Aurelio Prado, del nucleo diritti umani dell'Università Federale di Minas Gerais: «Immaginatevi un pò come sarebbe se ci fossero toilettes solo per neri o bianchi: è una forma di rimandare i problemi alle calende greche e di non discuterli nella comunita». 

Commenta Stampa
di v.e.
Riproduzione riservata ©