Dal mondo / America

Commenta Stampa

Ancora adolescente, a San Salvador de Bahia viene arrestato

Brasile, viaggia clandestinamente su nave italiana col sogno di giocare a calcio


Brasile, viaggia clandestinamente su nave italiana col sogno di giocare a calcio
17/02/2009, 07:02

Un diciassettenne originario della Guinea è arrivato clandestinamente in Brasile, nascosto a bordo di un mercantile battente bandiera italiana, per poter realizzare il suo sogno di giocare al calcio in quella che molti considerano la culla di tale sport. Lo ha riferito il quotidiano 'Correio de Bahia', secondo cui il giovane africano, identificato come Mohammed Camara, per sette giorni ha viaggiato nella sala macchine del cargo, senza essere notato dall'equipaggio; era partito all'insaputa della famiglia. E' stato però scoperto subito dopo l'approdo della nave nel porto di San Salvador de Bahia. Arrestato dalla polizia, sarà processato davanti al Tribunale dei Minori della città. Il giudice comunque si è impietosito e gli ha permesso di incontrare i giocatori della squadra locale. Le uniche parole che l'adolescente è riuscito a pronunciare in uno stentatissimo portoghese sono state: "Ronaldinho", "Robinho", "Adriano" e "Cicinho".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©