Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

La Gb sempre più lontana dalla Ue, ma verso dove?

Brexit: approvata la legge che cancella le leggi europee


Brexit: approvata la legge che cancella le leggi europee
12/09/2017, 09:05

LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Con 320 sì e 296 no, la Camera dei Comuni ha dato il via libera alla legge che dispone la cancellazione di tutte le leggi fatte negli ultimi 45 anni per integrare il regno Unito nell'Unione Europea. A cominciare dall'European Communities Act del 1972 per poi continuare con tutte le norme che danno competenza all'Europa sulla Gran Bretagna. Una vittoria che però non risolve i problemi dei negoziati con la Ue. Il governo aveva promesso di risolvere per agosto il problema dei cittadini della Ue sul suolo britannico, quello dei confini con l'Irlanda e quello che viene chiamato "conto di divorzio", cioè quello che la Gran Bretagna deve pagare alla Ue per i progetti avviati. E invece tutte le trattative sono in alto mare. Non solo, ma la Gran Bretagna sta avanzando pretese sempre più elevate e limitando le concessioni che è disposta ad offrire, allontanando sempre più la possibile soluzione positiva delle trattative. 

Perchè adesso, con questa legge, la Gran Bretagna ha fatto un altro passo per l'abolizione dei trattati commerciali con la Ue. Abolizione che porterebbe alla creazione di dazi nel commercio che comporterebbero un immenso danno economico alla Gran Bretagna. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©