Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Nuovo schiaffo al premier

Brexit: la Camera dei Lord approva la legge di rinvio del no deal


Brexit: la Camera dei Lord approva la legge di rinvio del no deal
06/09/2019, 17:05

LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Ma non è che Boris Johnson, premier inglese, ha tendenze masochistiche? Ci sarebbe da pensarlo dopo l'ennesimo schiaffo ricevuto dalla Camera dei Lord, che ha approvato in ultima lettura la legge che impone al governo di chiedere alla Ue di spostare la data per l'uscita della Gran Bretagna al 31 gennaio 2020. Una approvazione che sconfessa le ripetute dichiarazioni di Boris Johnson sul fatto che la data ultima della Brexit sarebbe stata il 31 ottobre. 

Ora mancano solo due passaggi formali (la firma della Regina e il deposito in Parlamento lunedì mattina) e per il premier ci sarà un pesante impegno da rispettare. Impegno a cui vuole sottrarsi facendo approvare proprio lunedì una mozione per disporre le elezioni politiche anticipate il 15 ottobre prossimo. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©