Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Ma la premier è isolata nel suo stesso partito

Brexit: la Ue concede alla May un altro mese per un accordo


Brexit: la Ue concede alla May un altro mese per un accordo
16/10/2018, 13:45

LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Continua la battaglia su due fronti per la premier inglese Theresa May. SUl fronte delle trattative con l'Unione Europea, la May dovrebbe avere un altro mese di tempo (cioè fino a fine novembre) per concludere l'accordo. Poi bisognerà che i parlamenti dei Paesi europei approvino l'accordo stesso, e per quello ci vorrà tempo. Ma in sostanza il messsaggio della Ue è che l'importante è raggiungere un accordo, anche in extremis. 

Il secondo fronte è quello interno. Nelle trattative la May sta cercando di avere una separazione solo formale, senza che cambi nulla rispetto alla situazione prima del referendum del 2016. Ma questa posizione trova l'ostilità di gran parte dei conservatori che invece vogliono una hard Brexit, cioè un allontanamento totale della Gran Bretagna dall'Europa. Per poi magari avvicinarsi agli Usa con accordi bilaterali fatti ad hoc. Per cui la May rischia di essere messa in minoranza dal suo stesso partito. Con tutte le conseguenze facilmente immaginabili, a cominciare dalla bocciatura di un accordo sulla Brexit stessa. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©