Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Tra i candidati a sostituirla, l'ex sindaco Boris Johnson

Brexit: Theresa May annuncia le sue dimissioni dopo il 7 giugno


Brexit: Theresa May annuncia le sue dimissioni dopo il 7 giugno
24/05/2019, 15:53

LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Alla fine la premier inglese Theresa May ha deciso di lasciare. Davanti alla porta del numero 10 di Downing Street, ha annunciato che si dimetterà il 7 giugno. Il ritardo è dovuto al fatto che per il momento il Parlamento è chiuso e lo resterà fino ai primi di giugno. Ma la questione è più che altro politica. Infatti, c'è una parte del partito a cui non è piaciuto come la May ha condotto la trattativa sulla Brexit. 

Adesso la premier resterà in carica ad interim fino a fine luglio, quando verrà eletto il suo successore. E secondo molti, il successore sarà l'ex sindaco di Londra, Boris Johnson. Ma non è detto che possa trovare la maggioranza necessaria. Tanto che alcuni puntano su Nigel Farage o su Jeremy Corbyn, come prossimi premier. Quello che appare certo è che il No Deal (cioè l'uscita dalla Gran Bretagna dalla Ue senza alcun accordo) è sempre più vicino. Appare difficile che un nuovo premier riesca a presentare una proposta e a farla approvare in tre mesi, quando la May non ci è riuscita in 30 mesi. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©