Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

La sterlina è quasi alla pari con l'euro

Brexit: vacanze più care per i britannici che vengono in Europa


Brexit: vacanze più care per i britannici che vengono in Europa
01/08/2019, 17:01

LONDRA (GRAN BRETAGNA) - Quando nel giugno del 2016 i britannici scelsero di lasciare l'Unione Europea, la sterlina valeva 1,30 euro. Oggi, dopo tre anni, la sterlina vale 1,07 euro. Questo significa che le vacanze nelle mete europee (Spagna, Italia e Grecia sono mete amatissime dagli inglesi) costano molto di più di tre anni fa. E costa anche di più trascorrervi il tempo: ai cambiavalute gli inglesi è tanto se riescono ad ottenere 90 centesimi di euro per ogni sterlina. Questo significa che devono spendere di più per venire sul continente, devono spendere di più per restarci, devono spendere di più per divertirsi. 

E questa è una conseguenza della Brexit. Una conseguenza che danneggia le strutture turistiche europee, ma che danneggia anche i portafogli dei britannici. ANche se pochi ne parlano...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©