Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Lotta Karzai-Abdullah. Si andrà al ballottaggio

Brogli elettorali. Voti annullati per presidenziali in Afghanistan


Brogli elettorali. Voti annullati per presidenziali in Afghanistan
19/10/2009, 21:10

KABUL - E' arrivata l'ufficialità tramite rapporto della Commissione per i reclami. Le elezioni presidenziali in Afghanistan sono invalidate. La Commissione ha accolto il reclamo di Abdullah Abdullah, sconfitto ai voti da Hamid Karzai.
Sono ben un milione e 300 mila le schede invalidate, che hanno fatto crollare la forbice di differenza tra gli sfidanti.
Hamid Karzai, presidente uscente, passa così dal 55% al 48% a discapito del rivale che guadagna quattro punti e sale dal 28% al 32%.
I dati sono giunti dall’organizzazione Usa di osservatori, Democracy International.
Nel rapporto fornito dalla Commissione per i reclami, si parla "dell’annullamento totale del voto in duecentodieci seggi in cui sono state trovate prove chiare e convincenti di brogli" .
Ora si andrà al ballottaggio.
Pacati i toni di risposta da parte dei due contendenti.
Karzai ha ammesso di volersi impegnare a "rispettare pienamente l'ordine costituzionale ed accettare il riconteggio dei voti".
Abdullah si è detto "soddisfatto della notizia" e felice che la verità sia venuta a galla.
Lezioni di stile, su cui qualche politico d'occidente dovrebbe prendere appunti.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©