Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

BUONE NOTIZIE DA BOGOTA'


BUONE NOTIZIE DA BOGOTA'
23/06/2008, 17:06

Una buona notizia giunge da Bogotà: l'equivalente di 100 milioni di euro (circa 270,000 milioni di pesos) saranno spesi dall'amministrazione colombiana per fornire assistenza all'infanzia.
In un Paese che spende il 3,8 del proprio prodotto interno lordo in armamenti, questi 100 milioni di euro sembrano davvero ben spesi.
Dunque quest'anno le regioni colombiane potranno ottenere un cospicuo bottino e investirlo nei programmi per i bambini. La grande quantità di denaro proviene dai risultati positivi ottenuti con la Ley de Transferencias, approvata nel 2007 dal parlamento colombiano. La legge prevede che se l'economia dovesse andare particolarmente bene e superare un tasso di crescita pari al 4 percento i programmi per l'infanzia otterrebbero altri finanziamenti.
L'istituto colombiano Bienestar Familiar che si occupa di fa sapere che le risorse economiche saranno destinate alla costruzione, miglioramento delle infrastrutture per la prima infanzia. Saranno più di 200mila i metri quadrati di infrastrutture da modernizzare e potranno ospitare quasi 60mila bambini da 1 e 6 anni.

Commenta Stampa
di Serena Grassia
Riproduzione riservata ©