Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

BUSH: NON RIDURREMO LE TRUPPE IN IRAQ


BUSH: NON RIDURREMO LE TRUPPE IN IRAQ
10/04/2008, 14:04

In una nota che anticipa il contenuto del discorso alla nazione che farà stasera, George W. Bush sosterrà le tesi del Generale Petreus, comandante delle truppe in Iraq, il quale ha sostenuto che non bisogna ritirare le truppe ivi presenti. Così si rinuncerà alla prevista riduzione di 20 mila uomini, e si ridurrà il tempo di permanenza di ogni soldato a 12 mesi, dai 15 attuali.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©